Stato di avanzamento delle attività

Allo stato attuale è disponibile una prima realizzazione del servizio di Planning e Scheduling sopra descritto, ottenuta effettuando una integrazione tra un'architettura di pianificazione multi-purpose (BlackBox) [Kautz, Selman 1999] e l'architettura software di scheduling O-OSCAR (Object-Oriented Scheduling Architecture) [Cesta et al. 2001] sviluppata interamente dal PST. Il pianificatore BlackBox è di tipo partial order, e studi specifici compiuti dalla nostra U.R. hanno rilevato la particolare predisposizione di questo tool alla risoluzione di problemi di pianificazione ad alto grado di parallelismo. Da prove comparative effettuate, BlackBox ha vinto il confronto con gli altri pianificatori allo stato dell'arte per quanto attiene a domini multi-agente come il dominio RoboCare. Il sequenziatore O-OSCAR risolve attualmente problemi di pianificazione dell'ordine delle centinaia di attività, e quindi si ritiene uno strumento più che adatto per sopportare efficaciemente il carico di lavoro ipotizzabile in ambito RoboCare.

Inoltre, è tutt'ora in avanzata fase di realizzazione un monitor dell'esecuzione di uno schedule integrato nell'architettura O-OSCAR, capace di effettuare una revisione dello stesso ogniqualvolta un evento esogeno inaspettato (ritardi nelle operazioni, variazioni delle durate, collassi di risorsa, etc.) ne venga ad inficiare la consistenza e conseguentemente la sua eseguibilità . L'approccio adottato per il re-scheduling è attualmente di tipo reattivo; il servizio rileva le eventuali differenze tra la situazione prevista in assenza di contingenze e quella reale, reagendo agli imprevisti occorsi effettuando una reschedulazione delle attività dello schedule coinvolte nell'incostistenza tramite l'uso della procedura ISES (Iterative Sampling Procedure) [Cesta et al. 2002].

Con questo sistema, i due processi di pianificazione e sequenziamento delle attività vengono posti in cascata: l'output del pianificatore viene accettato come input dal sequenziatore, ottenendo come risultato uno schedule consistente sia dal punto di vista temporale che dal punto di vista dell'utilizzo delle risorse disponibili, e pertanto, perfettamente eseguibile. L'idea consiste nel fornire quindi un servizio di pianificazione e di monitoraggio in tempo reale dello stato di avanzamento del piano, sfruttabile per la sintesi di un insieme di messaggi di avvertimento nonchè per la raccolta di informazioni utili per la diagnostica.

<< INDIETRO  ::  AVANTI >>

HOME