Introduzione

Il ruolo di questa unità di ricerca nell'ambito del progetto RoboCare è quello di studiare le condizioni di accettabilità di robot inseriti nell’ambiente residenziale, con particolare riguardo alla popolazione anziana. L’assunto di partenza della nostra ricerca ampiamente condiviso nella psicologia geriatrica è che le prestazioni dell’anziano sono meno soggette a peggiorare se l’ambiente entro cui si muove è familiare, sia per ragioni sensoriali che emozionali. La familiarità con l’ambiente permette cioè di supplire con l’esperienza a deficit sensoriali, motori e cognitivi che insorgono con l’avanzamento dell’età. L’introduzione di tecnologie domotiche e/o robotiche nell’ambiente residenziale va quindi visto come un potente strumento per facilitare l’obiettivo di permettere all’anziano di restare nel proprio ambiente domestico il più a lungo possibile (aging in place) purché esse si integrino armonicamente con la struttura preesistente, con le abitudini acquisite e con le strategie di adattamento spontaneamente messe in atto dalle persone.

Nello specifico, le tematiche principali di cui ci occupiamo sono le seguenti:
  • Come affrontano gli anziani i problemi legati alla diminuzione delle capacità motorie e cognitive nella vita quotidiana?
  • Che atteggiamento hanno verso le nuove tecnologie e come questo si differenzia rispetto ai più giovani?
  • Che immagine hanno dei robot le persone non esperte, in termini di potenziale aiuto nella vita quotidiana, e quali sono le loro preferenze in relazione all’aspetto e alle modalità d’interazione?
  • Che atteggiamento hanno verso le nuove tecnologie gli operatori e gli ospiti delle residenze sanitarie assistenziali (RSA)?

    Persone

    Maria Vittoria Giuliani (giuliani@ip.rm.cnr.it)
    Massimiliano Scopelliti (msco@ip.rm.cnr.it)
    Anna Saggese(saggese@ip.rm.cnr.it)
    Annalisa Morini(a.morini@itc.cnr.it)

    Questionario

    Cari colleghi,

    seguendo il suggerimento di alcuni di voi, mettiamo sul sito, scaricabile qui sotto, il questionario sugli atteggiamenti verso un robot domestico. Stiamo cercando il modo di farne una versione compilabile on line in modo che le risposte vadano direttamente su un data base. Per il momento si può comunque cominciare una distribuzione a tappeto, in forma cartacea o elettronica a persone di entrambi i sessi dai 18 anni in su. Il questionario è attastanza lungo, ma compilabile con estrema facilità, senza bisogno di un intervistatore.

    Per la restituzione dei questionari compilati, si possono seguire due strade:
  • I questionari compilati in versione elettronica possono essere rispediti direttamente a me (giuliani@ip.rm.cnr.it). Il mio indirizzo è stampato sulla prima pagina del questionario.
  • Per i questionari compilati in forma cartacea credo che la soluzione migliore sia che chi li distribuisce li raccolga e poi mi mandi il pacchetto (M.V. Giuliani, ISTC-CNR, Viale Marx 15 - 00137 Roma). Se poi qualche volenteroso me lo vuole spedire direttamente, nessun problema!

    Grazie a tutti per la collaborazione

    Vittoria Giuliani

    Download del questionario